Eventi, Divertimento, Tempo Libero, Sport

E’ nostra opinione che la politica adottata negli ultimi anni in tema di eventi non sia stata produttiva. Concentrarsi soltanto sui pochi eventi che ci sono rimasti non ha portato molti frutti, per cui pensiamo sia necessario andare nella direzione contraria per portare dei risultati. Riteniamo che una proposta maggiore di eventi, anche piccoli, distribuiti nel corso di tutto l’anno, potrebbe portare una maggiore circolazione di persone all’interno del nostro Comune, richiamando persone anche dai Comuni limitrofi e – perché no? - anche da fuori Provincia e da fuori Regione. Alcune idee che ci sono venute in mente sono quelle di reintrodurre a Borgo l'Expo o una fiera analoga, la creazione di nuove fiere agroalimentari (una fiera potrebbe essere dedicata al cibo senza glutine vista la presenza di un’importante polo produttivo sul nostro territorio) per intercettare persone interessate a questa filiera, raduni storici di automobilismo e motociclismo e l’organizzazione di una serie di eventi (ad esempio festival musicali) in Val di Sella per attrarre più turisti possibili e metterli in contatto con le realtà commerciali presenti in paese tramite la già citata disposizione delle casette dei commercianti.

Crediamo anche che sia opportuno pensare di realizzare (data anche la presenza di Arte Sella) un meeting dell’arte sfruttando la partecipazione degli artisti per abbellire alcuni scorci del nostro paese. Oltre a queste idee legate alle fiere abbiamo altri spunti:

  • Pensiamo che non vengano sufficientemente sfruttati due potenziali filoni storico/turistici legati al nostro Comune: il primo riguarda lo svolgimento di quell’immane tragedia che è stata la Prima Guerra Mondiale sul nostro territorio, il secondo riguarda la presenza nel nostro passato di una figura fondamentale per la Repubblica Italiana come quella di Alcide Degasperi. A proposito di occasioni mancate pensiamo che sia l’ora di sfruttare maggiormente il gemellaggio con Bludenz per alternare manifestazioni che possano fungere da vetrina per le nostre associazioni e che possano permettere nuove esperienze nel Comune gemellato soprattutto ai giovani.
  • Un’altra cosa che ci sta molto a cuore è quella della creazione di un Gruppo Giovani di Borgo Valsugana che si occupi di creare e gestire eventi. Sarà fondamentale collaborare con il Piano Giovani di Zona per costituirlo, finalmente, dopo che per anni questa promessa è stata formulata da varie forze politiche che successivamente non si sono mai occupate di portare a termine il loro
Scroll to top