Programma

Premesse e considerazioni

La nostra lista, Rivivere Borgo, nasce da uno stato di necessità: siamo convinti che l'infelice periodo che sta attraversando il nostro Comune sia evidente agli occhi della maggior parte dei suoi residenti. Parliamo di un paese in cui numerose attività commerciali hanno di recente chiuso i battenti e nel quale tante altre attività non sanno quanto fare affidamento; un paese che i giovani tendono ad abbandonare per mancanza di prospettive; un paese che si è distinto negli anni scorsi soprattutto per le polemiche e le liti e che quindi dà l'idea di essere scarsamente coeso a livello sociale; un paese che si lamenta e che sembra non avere più fiducia; un paese che forse crede di essere abbandonato ad un triste destino, trascurato, immobile; un paese che purtroppo sembra non credere più nel proprio futuro.

Per via di questa situazione noi di Rivivere Borgo oggi ci troviamo a presentarci in questa sede, perchè siamo convinti che Borgo e Olle non si meritino tutto questo. Crediamo fermamente nel futuro del nostro Comune, sappiamo che negli ultimi anni sono state perse molte opportunità ma ci spinge la necessità di salire sul treno che porterà il nostro paese ad essere finalmente moderno e pronto ad approfittare delle opportunità che questo periodo storico ci offre, cercando contemporaneamente di gestire al meglio le nuove problematiche che proprio questa congiuntura storica ci ha portato e di affrontare in maniera adeguata le tematiche che sicuramente incontreremo ancora.

Abbiamo una visione del futuro di Borgo Valsugana e di Olle: vediamo un Comune che offre un insieme coerente di servizi ad alto livello, un paese che riesce ad attrarre e trattenere il turismo, un paese che torna appetibile per gli investimenti di imprese artigiane, commercianti, un paese che si riprende il ruolo che è suo di diritto, ovvero un posto centrale all'interno della vita della Valsugana. Il nostro proposito è di poter dare un apporto originale al dibattito pubblico, legato forse anche alla nostra giovane età che se da una parte è indice di poca esperienza, dall'altra parte indica una presenza di competenze più fresche e di un punto di osservazione della realtà un po' diverso rispetto al solito: infatti, dal nostro punto di vista, è sicuro che Borgo e Olle abbiano già molte delle cose servono alla comunità, ma queste risultano, facendo un quadro generale, inserite in maniera non sempre coerente nel loro contesto, mentre tante altre cose sembrano lasciate a loro stesse, trascurate: per questo il tema centrale del nostro programma è la riqualificazione urbana che, se ben fatta, può innescare un circolo virtuoso di nuovo turismo e nuovi investimenti.

La nostra speranza è infatti che il futuro del nostro Comune possa essere florido, che ci possa essere una nuova ondata di sviluppo e che di conseguenza le vite di tutti noi compaesani possano beneficiarne. Vogliamo un Comune di cui essere fieri, che si presenti in tutta la sua bellezza e particolarità, un Comune dove giovani e meno giovani possano programmare serenamente il loro futuro.

La nostra visione e il nostro programma però, per quanto ci motivino e ci spingano a fare questo passo di cittadinanza attiva (che probabilmente tutti noi fino a poco tempo fa consideravamo impensabile), non ci fanno certo perdere d'occhio quello che è il nostro già citato limite: l'esperienza.

E' una cosa sicura che la macchina comunale sia molto più complessa rispetto a quanto appaia da fuori e che quindi l'esperienza si faccia solo sul campo. Anche i nostri sfidanti non ne avevano esperienza diretta prima di scendere in campo, anch'essi hanno appreso le loro competenze nel corso degli anni. Questa considerazione è uno dei motivi che ci portano ad avere molto rispetto verso le altre coalizioni che si presentano a questa tornata elettorale, siano esse delle novità oppure espressione dell'amministrazione uscente.

In conclusione, noi crediamo molto nei principi della cittadinanza attiva e vogliamo dare un esempio in questo senso: siamo infatti apertissimi ad includere nel nostro programma delle istanze che vengano dalla comunità e che noi non abbiamo considerato o per le quali abbiamo dato una soluzione poco efficace. Siamo esseri umani e gli errori nella vita sono una cosa ineludibile, anzi, se c'è un modo per evitarli è proprio la partecipazione e la collaborazione. Se avete alcuni suggerimenti da darci ci potete contattare inviando una mail a questo indirizzo: rivivereborgo@gmail.com.

Questo gruppo di persone scende in campo per dare un contributo concreto alla comunità, di poter quantomeno, piantare un seme orientato al futuro.

In quanto candidato Sindaco insieme alla squadra composta da: 9 donne 8 uomini ci mettiamo a disposizione della comunità di Borgo e Olle esponendoci per il bene di questo comune.

Noi crediamo in Borgo, e voi?

Scroll to top